ABCDEFGHIJKMNOPRSTVZ

TRASPORTO FERROVIARIO


Il contratto di trasporto ferroviario può essere sottoscritto direttamente con l’ente ferroviario del paese di partenza, oppure tramite uno spedizioniere che agisce in nome proprio e per conto del mandante (rappresentanza indiretta).
Il contratto si sottoscrive con una speciale “lettera di vettura – CIM” firmata dalle parti (mittente –
vettore – destinatario).
La responsabilità del vettore è prevista dalla convenzione internazionale merci spedite per ferrovia.

Il trasporto ferroviario ha il vantaggio di annullare qualsiasi formalità doganale nei paesi attraversati in quanto l’obbligazione doganale è garantita dai vettori ferroviari partecipanti al trasporto.
Attualmente il trasporto ferroviario è, generalmente, poco utilizzato in quanto non riesce a soddisfare la puntualità della consegna delle merci.
Soltanto speciali trasporti, a mezzo carri frigo e trasporti combinati svolgono un ruolo ancora interessante per l’utenza.