Liberia - dati generali

There are no translations available.


Fonte dati ISTAT, Ateco 2007

Import 2017 € 5.867.654,00
Import 2016 € 51.678.354,00
Import 2015 € 3.854.916,00
Export 2017 € 33.662.256,00
Export 2016 € 33.741.140,00
Export 2015 € 69.025.816,00
Aggiornamento : 16/06/2017

 
Capitale: Monrovia Città principali: Buchanan, Greenville, Robertsport 
Superficie (km²): 111.370
Popolazione: 4,1 milioni (2011); 5,8 milioni (2025)
PIL: 1,2 miliardi $
PIL/pro-capite: 297,7 $
Settori economici:
Religioni: Cristiani 40%, musulmani 20%; credenze indigene 40%.
Lingue ufficiali: inglese diffuso e altre lingue locali.
Moneta: dollaro della Liberia, LRD
Fuso orario: stesso orario del Meridiano di Greenwich; 1 ora indietro rispetto all'Italia

 

 
La Liberia è un paese a basso reddito che si basa pesantemente sull'assistenza estera. La guerra civile e la cattiva gestione del governo hanno distrutto gran parte dell'economia della Liberia, in particolare, le infrastrutture dentro e intorno alla capitale Monrovia.
La Liberia è ricca di acqua, foreste e un clima favorevole all'agricoltura; le risorse minerarie (ferro e gomma) hanno guidato la crescita negli ultimi anni, insieme al settore legno grezzo e incoraggia l'esplorazione di petrolio.
 
Nonostante gli sforzi, l'accesso al mercato è ostacolato dalla mancanza di infrastrutture di trasporto e dalle procedure amministrative poco chiare.
I miglioramenti includono la riduzione da 27 a 17 il numero dei prodotti soggetti a licenza.
Esistono, inoltre, prodotti la cui importazione è limitata. Per quanto riguarda l'importazione di veicoli con più di dieci anni, il divieto è stato riconfermato.

Per l’evoluzione della regolamentazione consultare il sito del Ministero del commercio e dell'industria.
 
La Liberia è un membro dell'ECOWAS (Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale) e dell’Unione africana (UA).  
 
La Liberia fa parte dei paesi ACP (Africa, Caraibi e Pacifico), che sono legati alla UE attraverso un accordo di Partenariato firmato a Cotonou il 23 giugno 2000 ed entrato in vigore nel 2003. Esso prevede l'istituzione di Accordi di partenariato economico (APE) che l'Unione europea negozia con le sette regioni dell'Africa, Caraibi e del Pacifico. La Liberia fa parte del Gruppo dell'Africa occidentale, solo due paesi di questo gruppo hanno concluso accordi con l'UE: Costa d'Avorio e Ghana. Questi accordi sono entrati in vigore, il 3 settembre 2016 per la Costa d'Avorio e il 16 dicembre 2016 per il Ghana.
Lo stato dei negoziati/conclusioni dell’APE tra la UE e i paesi dell’Africa dell’Ovest sono consultabili sul sito della Commision européenne –DG trade.
 
L’evoluzione delle relazioni politiche tra l’Ue ed la Liberia sono consultabili sul sito: Liberia and the EU
 
La Liberia fa parte dei paesi meno sviluppati, pertanto è beneficiaria del programma UE «Tutto tranne le armi » che consente il libero accesso al mercato comunitario e quindi di esportare verso la UE senza diritti doganali.
 
Dal 2017 è in atto la soppressione dell’embargo sulle armi e sul materiale bellico (misure prese dall’ONU a marzo 2014).