Canada - dati generali

There are no translations available.


Fonte dati ISTAT, Ateco 2007

Import 2017 € 2.919.648.586,00
Import 2016 € 2.960.047.496,00
Import 2015 € 3.097.602.950,00
Export 2017 € 7.358.773.642,00
Export 2016 € 7.393.834.786,00
Export 2015 € 7.872.026.050,00
 

Aggiornamento: 1/10/2018

Capitale: Ottawa
Città principali: Toronto, Montreal, Vancouver
Superficie (km²): 9.976.137
Popolazione: 35,85 milioni (2015) 38.600.000 (2025)
PIL: 1.551 miliardi $
PIL/pro-capite: 43.248,5 $
Settori economici: servizi (telecomunicazioni, turismo, internet, aeronautica); pesca; produzione di minerali (nichel, zinco, alluminio); riserve di petrolio e gas naturale.
Religione: cattolici 43,2%, protestanti 29,2
Lingue ufficiali: francese, inglese
Moneta: dollaro canadese, CAD
Fuso orario: Schema dei diversi fusi orari rispetto all`orario del Meridiano di Greenwich secondo le aree: Pacifico: -8 ore, Montagne: -7 ore, Atlantico: -4 ore, New Found Land: -3
 
  

 

Il 1° ottobre 2018 Stati Uniti, Canada e Messico hanno raggiunto un accordo di libero scambio per il Nord America denominato Accordo Stati Uniti-Messico-Canada (Usmca), che sostituisce il trattato Nafta (North American Free Trade Agreement), che dal 1994 aveva aperto la strada a molti altri accordi multilaterali, fino al Wto e all'ingresso della Cina. 

Il 6 maggio 2009, l’UE e il Canada hanno lanciato ufficialmente le negoziazioni per un ampio accordo di libero scambio. L'accordo è stato firmato il 18 ottobre 2013. Esso riguarda gli scambi di beni e servizi, gli investimenti, gli appalti pubblici, le agevolazioni commerciali, le procedure doganali e le norme di origine, la cooperazione normativa, la proprietà intellettuale e la circolazione della mano d’opera.L’accordo, denominato Comprehensive Economic and Trade Agreement (CETA) è entrato in vigore dal 21 settembre 2017

I dettagli sull’accordo CETA sono disponibili sul sito dell’ Unione Europea.

La politica di importazione del Canada è liberale, alcuni prodotti sono comunque controllati o vietati. Consultare il sito web dell'Agenzia dei servizi frontalieri del Canada (ASFC).

Un sistema di licenze controlla anche prodotti agricoli, tessili, acciaio, prodotti alimentari, ecc.