Algeria - Dati generali


Fonte dati ISTAT, Ateco 2007

Import 2014 € 18.029.527.164,00
Import 2013 € 12.543.850.760,00
Import 2012 € 7.665.266.760,00
Export 2014 € 7.569.213.184,00
Export 2013 € 8.528.620.940,00
Export 2012 € 8.631.893.156,00
Codice Paese: (208), DZ (1)
Capitale: Algeri
Città principali: Oran, Constantine, Annaba
Superficie (km²): 2 381 741
Popolazione: 38,7 milioni di ab. (stime 2014);
PIL: 210,2 miliardi $ (2013)
PIL/procapite: 5 304,2 $
Settori economici: Produzione di gas naurale e petrolio; agricoltura (grano, orzo, avena, agrumi)
Religione: Musulmani sunniti : 99%
Lingue ufficiali: arabo, francese. 
Moneta: dinaro algerino, DZD
Fuso orario: 1 ora avanti rispetto all’orario del meridiano di Greenwich; lo stesso orario in Italia.
Clima: Temperature e precipitazioni

L`Algeria ha negoziato diversi accordi che confermano la sua apertura all`internazionalizzazione. E` possibile citare i più recenti come l`accordo preferenziale del commercio firmato con la Tunisia a fine 2008, accordo che prevede il libero scambio tra i due paesi, l`adesione dal 1° gennaio 2009 dell`Algeria alla zona araba di libero-scambio (GZALE).

Tra il 1998 e il 2005 l'Unione europea (UE) ha stipulato degli accordi euromediterranei di associazione con sette paesi del Mediterraneo del sud. Questi accordi infatti conferiscono un'adeguata disciplina al dialogo politico tra nord e sud, fungono da base alla progressiva liberalizzazione degli scambi nello spazio mediterraneo e stabiliscono infine le condizioni della cooperazione in ambito economico, sociale e culturale tra l'Unione europea e i paesi partner.
Nell'ambito degli accordi euromediterranei, l'accordo di associazione UE-Algeria è entrato in vigore il 1°settembre 2005 (Decisione 2005/690/CE).

Nell'ambito del programma ENPI (European Neighbourhood and Partnership Instrument), la Politica Europea di Vicinato (PEV) riguarda i Paesi confinanti con l'UE, per costruire una zona di stabilità, sicurezza e benessere. Oltre ai Paesi della sponda sud del Mediterraneo: Algeria, Autorità Palestinese, Egitto, Giordania, Israele, Libano, Libia, Marocco, Siria e Tunisia è estesa anche ai Paesi confinanti dell'Europa dell'Est e del Caucaso meridionale: Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Georgia, Moldavia e Ucraina.

Nel mese di aprile 2013, l`Algeria ha ripreso le negoziazioni per l'ingresso nel WTO (Organizzazione Mondiale del Commercio).