Nigeria - Dati generali


Fonte dati ISTAT, Ateco 2007

Import 2017 € 1.584.114.100,00
Import 2016 € 1.208.130.470,00
Import 2015 € 1.563.173.976,00
Export 2017 € 1.442.955.876,00
Export 2016 € 984.894.598,00
Export 2015 € 963.691.988,00
 
Aggiornamento: 15/12/2017

Capitale: Abuja
Città principali: Lagos, Ibadan, Kano 
Superficie (km²): 923.768
Popolazione: 162,5 milioni (2011); 229,8 milioni (2025)
PIL: 238,9 miliardi $
PIL/pro-capite: 1 490,1 $
Religioni: Musulmani (50%), Cristiani (40%), culti tradizionali locali.
Lingue ufficiali: inglese, yoruba, hausa
Moneta: Naira, NGN
Fuso orario: stessa ora rispetto all'Italia, -1h quando in Italia vige l'ora legale.

 

La Nigeria appartiene a varie organizzazioni tra cui l'ECOWAS (Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale) e l'OPEC (Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio).

La Nigeria è anche membro del WTO dal 1° gennaio 1995.
 
La Nigeria è uno dei paesi ACP (Africa, Caraibi e Pacifico) collegati all'Unione europea da un accordo di partenariato firmato a Cotonou il 23 giugno 2000 ed è entrato in vigore nel 2003. Esso prevede l'istituzione di Accordi di partenariato economico (APE) negoziati dall'Unione europea con sette regioni in Africa, nei Caraibi e nel Pacifico. La Nigeria appartiene al gruppo dei paesi dell'Africa occidentale. Questo gruppo ha siglato un accordo di partenariato economico con l'UE il 30 giugno 2014.

Questa è la prima partnership economica che riunisce non solo i 16 paesi della regione, ma anche le due organizzazioni regionali: ECOWAS e UEMOA (Unione economica e monetaria dell'Africa occidentale).

Mentre l'UE aprirà completamente il suo mercato non appena l'accordo entrerà in vigore, l'Africa occidentale ridurrà gradualmente le sue tariffe per un periodo di 20 anni. Per i prodotti agricoli o di consumo attualmente prodotti nella regione o per i quali la regione intende sviluppare capacità produttive, l'Africa occidentale sarà in grado di mantenere i propri dazi all'importazione.

Lo stato dei negoziati/conclusioni dell'ALS tra l'UE e l'Africa occidentale è disponibile sul sito web della Commisione Europea –DG commercio.
 
La Nigeria beneficia del sistema di preferenze generalizzate (SPG).
 
L'evoluzione delle relazioni politiche tra l'UE e la Nigeria è disponibile sul sito web dell'Azione esterna dell’UE.
 
La Nigeria ha un numero molto elevato di zone di esportazione industriale che offrono diversi vantaggi alle aziende che investono e desiderano esportare vari prodotti come macchinari, materie prime, ecc. I benefici consistono in esenzioni da tasse e dazi doganali. Pe ulteriori informazioni consultare il sito della Nigeria Export Processing Zones Authority (NEPZA).

Grado di apertura del mercato
Le autorità hanno istituito uno sportello unico chiamato: Trade Hub/ Nigeria Integrated Customs Information System (NICIS).
Oltre alle tariffe, la Nigeria applica una serie di costi aggiuntivi alle importazioni.
Per importare merci in Nigeria è necessario compilare una dichiarazione di importazione elettronica "modulo elettronico M" con una banca autorizzata, indipendentemente dal valore dell'importazione. Dopo aver verificato le informazioni fornite nel modulo e averlo approvato, la banca accreditata deve inviarlo all'ufficio dei servizi di scansione e gestione dei rischi per l'approvazione entro cinque giorni. Il modulo elettronico M è direttamente e liberamente messo online sulla piattaforma doganale.
La Nigeria ha due elenchi di divieti di importazione: l'elenco delle importazioni severamente vietate, che si basa su considerazioni di sicurezza, salute e moralità e l'elenco delle importazioni proibite, che viene principalmente utilizzato per proteggere le industrie. e che varia regolarmente. I prodotti alimentari, chimici e farmaceutici sono altamente controllati. Inoltre, i prodotti farmaceutici possono entrare nel paese solo attraverso determinati porti.
Dopo la circolare emessa l'11 aprile 2017 dal governo nigeriano, le merci importate in Nigeria in container dovranno essere pallettizzate.
 
Ulteriori informazioni: https://www.customs.gov.ng/