Bangladesh - dati generali


Fonte dati ISTAT, Ateco 2007

Import 2016 € 2.113.683.198,00
Import 2015 € 2.573.291.584,00
Import 2014 € 2.645.161.922,00
Export 2016 € 632.989.028,00
Export 2015 € 946.288.336,00
Export 2014 € 1.017.108.000,00

Aggiornamento: 19/05/2016
Capitale : Dacca (Dhaka)
Città principali: Chittagong, Khulma
Superficie (km²): 142 615
Popolazione: 150,5 milioni (2011); 175,2 milioni (2025)
PIL: 113 miliardi $
PIL/procapite: 678 $
Settori economici: agricoltura ; gas naturale
Religioni: Musulmani 83%, Hindi 16%.
Lingua ufficiale: Bengali. l’Urdu e l’Hindi sono lingue di minoranza e l’inglese è molto diffuso.
Moneta: L’unità monetaria del Bangladesh è il Taka (TK), diviso in 100 paisa.

 

Il Bangladesh fa parte della SAARC (South Asian Association for Regional Cooperation), che promuove la cooperazione tra i suoi membri (Afghanistan Bangladesh, Bhutan, India, Maldive, Nepal, Pakistan, Sri Lanka) in molteplici settori. Uno dei suoi principali obiettivi è la creazione di un'Unione economica dell'Asia meridionale entro il 2020. L'UE è un membro osservatore della SAARC, ciò può contribuire all’integrazione di questa regione nell’ambito dell’insieme di norme che facilitano il commercio.
 
La creazione di una zona di libero scambio nell'Asia meridionale (SAFTA - Agreement on South Asian Free Trade Area) è uno degli elementi.
Inoltre, Sri Lanka fa parte del BIMST-EC (Bay of Bengal Initiative for Multi-Sectoral Technical and Economic Cooperation) il cui obiettivo è il rapido sviluppo economico grazie alla cooperazione e la reciproca assistenza. L’iniziativa della baia del Bengala vuole essere un legame tra l’Asia meridionale e quella del Sud est.
 
Il Bangladesh ha anche adottato misure per rafforzare le relazioni economiche bilaterali con l'India.

E 'membro del WTO dal 1° gennaio 1995.
 
Nelle sue relazioni con l'UE, il Bangladesh fa parte dell’ASEM (Meeting Asia-Europa - Incontro Europa-Asia) e beneficia dei programmi di cooperazione avviate dalla UE a favore di ASEAN e altri paesi asiatici.

L'Unione europea e il Bangladesh sono legati da un accordo di cooperazione del 2001, che ha ampliato la cooperazione nel commercio e lo sviluppo economico, i diritti umani, il buon governo e l'ambiente. Lo sviluppo delle relazioni commerciali tra l'UE e il Bangladesh è disponibile sul sito web della Commissione europea – DG commercio.

Lo sviluppo delle relazioni politiche tra l'UE e il Bangladesh è disponibile sul sito web per l’Azione esterna dell’UE.
 
IL Bangladesh continua a limitare il numero di restrizioni alle importazioni. Per ulteriori informazioni: http://customs.gov.bd/index.jsf.