Corea del Sud - dati generali


Fonte dati ISTAT, Ateco 2007

Import 2017 € 6.395.999.056,00
Import 2016 € 5.933.500.132,00
Import 2015 € 6.776.725.274,00
Export 2017 € 8.998.642.100,00
Export 2016 € 7.976.796.312,00
Export 2015 € 8.632.581.676,00
Aggiornamento: 2/08/2018

Capitale: Seoul
Città principali: Pusan, Taegu
Superficie (km²): 99.538
Popolazione: 51.25 milioni (Banca Mondiale 2016)
Reddito Nazionale: PPA(*):1,882.18 miliardi US$ (Banca Mondiale 2016)
Reddito Nazionale /pro-capite: PPA(*): 36,730 US$ (Banca Mondiale 2016)
PIL: 1,414.80 miliardi US$ (Banca Mondiale 2016)
Settori economici: tessile, industria siderurgica, automobilistica, della costruzione navale, elettronico
Religione: 43% buddista, cristiana 34,5%, cattolici 20,6%
Lingue ufficiali: Lingue parlate: coreano
Moneta: Won (KR)
Fuso orario: 9 ore avanti rispetto all'orario del Meridiano di Greenwich; 8 ore avanti rispetto all'Italia (7 ore avanti con l'orario legale)

(*) PPA – parità potere di acquisto

 

La Corea del Sud ha firmato numerosi accordi di libero-scambio (FTA) con i suoi principali partner commerciali o con i gruppi regionali (ASEAN, Stati Uniti, Singapore, EFTA).
 
La Cina è il principale partner commerciale della Corea dal 2004. La Corea del Sud e la Cina hanno firmato un accordo di libero scambio il 1° giugno 2015.

La Corea del Sud è membro del WTO dal 1 ° gennaio 1995; è anche membro dell'APEC (Asia Pacific Economic Cooperation Forum) e dell'ASEM (Europa-Asia Dialogue).

L'accordo di libero scambio tra l'UE e la Corea del Sud, il primo accordo commerciale dell'UE con un paese asiatico, entrato in vigore il 1° luglio 2011. In un ambito senza precedenti, questo testo prevede una rapida liberalizzazione delle tariffe doganali. Apre nuovi orizzonti in quanto elimina significative barriere non tariffarie in tutti i settori, tra cui automobilistico, farmaceutico e dell'elettronica di consumo.

La maggior parte dei dazi all'importazione è stata rimossa. Ciò include i prodotti industriali e la maggior parte dei prodotti agricoli, con alcune eccezioni, in particolare il riso.

Questo accordo include un meccanismo per monitorare le importazioni coreane, in particolare i prodotti sensibili come le automobili.

Va notato che dal 1° febbraio 2015 i prodotti biologici trasformati certificati nell'Unione europea possono essere venduti come prodotti biologici nella Corea del Sud.

L'evoluzione economica del Libero scambio tra l'UE e la Corea del Sud è disponibile sul sito web della Commissione DG-Trade; l'evoluzione delle relazioni politiche tra l'UE e la Corea del Sud è disponibile sul sito web Azione esterna dell’UE.
     

Grado di apertura del mercato
Le procedure di sdoganamento delle importazioni, comprese le dichiarazioni e i sistemi di gestione delle merci sono completamente informatizzate. La Corea ha istituito l’obbligo di registrazione (operatore economico autorizzato).
I divieti e i requisiti di licenza continuano ad applicarsi alle importazioni, in particolare a fini di moralità pubblica, salute umana, benessere degli animali e protezione delle piante, ecc.
La quarantena e l'ispezione di animali, piante e prodotti della pesca sono gestite dal servizio di quarantena e ispezione per animali, piante e prodotti della pesca (APQA), che dipende da MAFRA (Ministero dell’agricoltura, alimentazione e affari rurali).
Per maggiori informazioni consultare il sito delle dogane: http://english.customs.go.kr