Uzbekistan - dati generali


Fonte dati ISTAT, Ateco 2007

Import 2017 € 10.501.696,00
Import 2016 € 28.516.798,00
Import 2015 € 56.513.194,00
Export 2017 € 278.242.978,00
Export 2016 € 351.843.980,00
Export 2015 € 338.621.986,00

Aggiornamento: 12/10/2018

Capitale: Tashkent
Città principali: Namangan, Andijan, Samarkand, Fargona 
Superficie: (km²): 447.400
Popolazione: 31,85 milioni (2016);
PIL: 67,22 miliardi $ (Banca Mondiale 2016)
PIL/pro-capite: 2.110,65 $ (Banca Mondiale 2016)
Settori economici: servizi (47,1% del PIL); industria (32%); agricoltura (20,9% del PIL); risorse naturali (zinco, rame, tungsteno, uranio, argento)
Religioni: Musulmani sunniti (80%), ortodossi (9%).
Lingue ufficiali: Uzbeko, russo, tajik
Moneta: som uzbeko, UZS
Fuso orario: 5 ore avanti rispetto all'orario del Meridiano di Greenwich; 4 ore avanti rispetto all'Italia

 

L'Uzbekistan fa parte della Comunità degli Stati Indipendenti (CSI) ed è paese osservatore del WTO.
L'accordo di partenariato e cooperazione negoziato tra i paesi CSI e l’Unione europea è entrato in vigore il 1° luglio 1999. Si tratta di un accordo non preferenziale per mezzo del quale le parti si concedono reciprocamente lo statuto di nazione più favorita. Allo stesso tempo l'Uzbekistan fa parte del gruppo dei Paesi dell'Asia centrale con i quali l'UE ha stabilito un partenariato preferenziale.
 
Lo sviluppo delle relazioni tra l’Uzbekistan e l’UE è consultabile sul sito de l’Azione esterna dell’UE.
 
Da sapere: l’Uzbekistan beneficia delle preferenze commerciali dell’UE nel quadro del Sistema di Preferenze Generalizzate (SPG).