Tagikistan - dati generali


Fonte dati ISTAT, Ateco 2007

Import 2017 € 89.407.528,00
Import 2016 € 144.217.238,00
Import 2015 € 41.238.360,00
Export 2017 € 41.184.102,00
Export 2016 € 87.356.224,00
Export 2015 € 28.373.086,00
Codice Paese: TJ (1)
Capitale: Dushanbe
Città principali: Choruǧ, Murghab, Garm, Külob, Panjakent,.Chujand,
Superficie: 143.100 km2
Popolazione: 8.051.512 (2014)
PIL: 8,513 miliardi di dollari USA (2013)
PIL/pro-capite: 2.300 dollari (2013)
Settori economici: servizi (55,7%); industria (23,2%); agricoltura (21,1%).
Religioni: musulmana.
Lingue ufficiali: tadjik e russo
Moneta: somoni, TJS
Fuso orario: + 4 h. in inverno +3h quando in Italia è in vigore l'ora legale.

 

Il Tagikistan fa parte della Comunità degli Stati indipendenti (CSI) che comprende: Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Kazakistan, Kyrgyzstan, Moldova, Federazione russa, Tagikistan, Turkmenistan, Ucraina e Uzbekistan.
Un accordo multilaterale di libero scambio (FTA) è stato firmato da tutti i paesi della CSI, tranne l'Azerbaijian, il Turkmenistan e l’Uzbekistan. Ad oggi, l'accordo è entrato in vigore per Armenia, Bielorussia, Kazakistan, Moldova, Federazione russa e Ucraina.
Insieme con la Bielorussia, il Kazakistan, il Kirghizistan, la Russia e l'Uzbekistan, il Tagikistan fa parte dell’Eurasian Economic Community (EAEC).
 
L'accordo principale alla base dei rapporti tra l'UE e il Tagikistan è l'accordo di partenariato e cooperazione (PCA) che è stato firmato alla fine del 2004 ed è entrato in vigore il 1° gennaio 2010.
L'obiettivo globale di questo dialogo e lavoro comune è quello di promuovere il ruolo e l'indipendenza della società civile, nonché di rafforzare la propria capacità di difesa politica e il processo di riforma.
 
In attesa della sua ratifica, un accordo interinale sugli scambi e sulle questioni commerciali, è in vigore dal maggio 2005, a completamento del precedente quadro istituzionale per le relazioni bilaterali stabilito dal Trade and Cooperation Agreement (TCA) tra l'Unione europea e l'Unione Sovietica nel 1989, approvato dal Tagikistan con uno scambio di lettere nel 1994.
 
Nel dicembre 2012 il Paese è entrato nel WTO.