Kirghizistan - dati generali


Fonte dati ISTAT, Ateco 2007

Import 2014 € 836.042,00
Import 2013 € 1.813.094,00
Import 2012 € 28.363.058,00
Export 2014 € 29.226.356,00
Export 2013 € 34.852.426,00
Export 2012 € 39.461.486,00
Codice Paese: (083), KG (1)
Capitale: Bishkek
Città principali: Osh 
Superficie (km²): 199.900
Popolazione: 5.400.000 (2011) 6.400.000 (2025)
PIL: 5,9 miliardi dollari
PIL/procapite: 1.070 dollari
Religioni: Musulmani (prevalentemente sunniti) 75%, cristiano ortodossi 20%, altre religioni 5%
Lingue ufficiali: kirghizo, russo
Moneta: som del Kirghizistan, KGS
Fuso orario: 6 ore avanti rispetto all'orario del Meridiano di Greenwich; 5 ore avanti rispetto all'Italia

 

I partner principali per gli scambi commerciali sono la Russia e gli stati confinanti: Kazakistan, Cina (Xinjiang), Uzbekistan e Tagikistan. Grazie ad un particolare regime fiscale e alla sua posizione geografica nel cuore della regione asiatica, il Kirghizistan è il centro strategico e logistico di un territorio che conta complessivamente circa duecento milioni di potenziali consumatori.
Per questa ragione la componente prevalente del prodotto interno lordo del Paese è generata dal commercio, sia interno, che soprattutto per i Paesi limitrofi.
L’intera macro area dell’Asia Centrale focalizza l’attenzione internazionale e viene indicata come una regione in crescita dalle grandi prospettive economiche. Di grande interesse appaiono le possibilità collegate alla Zona Franca della capitale Bishkek per progetti a valenza commerciale, logistico e industriale, sia nella prospettiva di penetrazione dei prodotti Made in Italy, sia nella realizzazione di joint venture e investimenti di natura distributiva.

ACCORDI BILATERALI E REGIONALI
 
1994: Comunità Stati Indipendenti (CIS): Armenia; Azerbaijan; Bielorussia; Georgia; Kazakistan; Kirghizistan; Moldavia; Federazione Russa; Tagikistan; Turkmenistan; Ucraina; Uzbekistan
1995: Kirghizistan/Kazakistan
1995: accordo di partenariato con l'Unione Europea entrato in vigore il 1° luglio 1999. Si tratta di un accordo non preferenziale.
1997: Comunità Economica Euroasiatica: Bielorussia; Kazakistan; Kirghizistan; Federazione Russa; Tagikistan
 
Il Kirghizistan è Membro del WTO dal 1998 (primo Paese della CIS).